martedì 17 ottobre 2017

Info mercatino Chiamata a raccolto "017

Per partecipare al mercatino di chiamata a raccolto 2017,

è necessario inviare una mail all'indirizzo: coltivarcondividendo@gmail.com


con una breve presentazione della Vostra azienda,

il più dettagliata possibile.


dopo una prima cernita, vi risponderemo sia se la vostra domanda di 

partecipazione avrà esito positivo, sia negativo.

sabato 7 ottobre 2017

torna.. CHIAMATA A RACCOLTO 2017

con grande piacere vi informiamo che anche quest'anno ci sarà...
CHIAMATA A RACCOLTO !!!!!
giornata dedicata alla biodiversità. alla mostra, scambio, donazione sementi "antiche", riproducibili, non manipolate, tipiche e locali, al coltivare sano e sostenibile, alla condivisione di conoscenze, saperi e buone pratiche.
CHIAMATA A RACCOLTO 2017 si terrà
DOMENICA 26 NOVEMBRE
presso gli impianti sportivi di
RASAI di SEREN del GRAPPA (BL)
(spazio coperto e riscaldato) 

Saranno presenti una serie di associazioni, gruppi, realtà di "salvatori di semi" sia dall'Italia che
dall'Estero, che porteranno a Rasai una miriade di patate, fagioli, masi, cereali, orticole, fiori..
Anche quest'anno saranno protagoniste della giornata le scuole, sia bellunesi che non
Siamo ancora in piena fase organizzativa e quindi, chiunque desideri venire a chiamata  a raccolto ci contatti e saremmo ben felici di dargli spazio, dell'ottimo cibo e una calorosa accoglienza.

Oltre allo scambio sementi ci sarà anche un mercatino di prodotti biologici, tipici e locali, coltivati in maniera sana e sostenibile.
Non mancheranno spazi di dibattito, convegni, laboratori per bambini e tanto altro. 
Per conoscere il programma dettagliato di CHIMATA A RACCOLTO 2017 basterà seguire gli aggiornamenti che faremo man mano qui nel nostro blog.
Di certo c'è che sarà dato uno peso più rilevante al cibo. Grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Seren del Grappa e a una nutrizionista stiamo pensando a un menù adeguato a questa iniziativa.
Vi aspettiamo domenica 26 novembre a Rasai di Seren del Grappa, stiamo lavorando per costruire una giornata capace di far conoscere le grandi potenzialità e straordinaria qualità della biodiversità, del coltivare sano e del costruire insieme.. e non mancheranno divertimento.. convivialità.. musica e.. belle sorprese..
Se avete delle idee da proporci o vi interessa mostrare o scambiare le vostre sementi.. non indugiate a contattarci


 

giovedì 24 agosto 2017

TUTTI IN CAMPO IL 27 AGOSTO


Vi invitiamo alla festa 

"TUTTI IN CAMPO"

DOMENICA 27 AGOSTO A MARAS DI SOSPIROLO

Il parcheggio si trova presso la Villa Zasso, poi si prosegue la strada sterrata dietro la Villa
a piedi per 500 m circa.


Festa dei CEREALI ANTICHI E DELLA BIODIVERSITà 

in piena stagione!

dalle ore 14 alle 19
Saranno presenti diversi associazioni
  • con l'esposizione, mostra e lo scambio di cereali
  • dimostrazione di mietitrebbie
  • esposizione/mostra e assaggi della grande biodiversità in piena stagione
  • visita in campo di riproduzione
Vi aspettiamo!!!
in caso di maltempo la festa salterà. 

sabato 22 luglio 2017

Mietitrebbia parcellare

Vi abbiamo tenuto sulle spine per un po...

Ma è giunto il momento di svuotare il sacco.

Abbiamo deciso di mettere più forza in campo,
recuperando un progetto portato avanti qualche tempo fa, ma
purtroppo,
in seguito a una attenta analisi.

Ora invece ci siamo! siamo riusciti a recuperare una piccola 

Mietitrebbia parcellare!!!

E' con grande, grandissima gioia che vi annunciamo la voglia di ripartire con 

il recupero dei vecchi cereali locali, che derivano sempre e solo da semi antichi, 

riproducibili.

come vi ho appena detto, la voglia di lanciare questo progetto,
già c'era, ma non bastava.
infatti mancava la possibilità di raccogliere il prodotto in maniera autonoma,
pulita, ...e come volevamo noi ;-)
con questa mitica class, sarà possibile dividere totalmente l'intero raccolto di una parcella
da un altra tipologia di cereale, dando la possibilità

di tenere il seme in purezza.

Dopo una attento studio su quale macchina usare, è partita la ricerca, 
che è durata mooooolto tempo.Poi,
come per magia, siamo riusciti a trovare LEI!
Dovremmo anche darle un nome, FORZA, DATECI UNA MANO!!
siamo andati a prenderla per portarla a casa, e dopo un estenuante 
viaggio, 
(come vedete, la trebbia, si può spostare grazie a un rimorchio trainato da un furgone)
siamo anche riusciti a testarla, e dopo aver lavorato circa 15.000 metri,
siamo riusciti a conoscerla meglio


Questa è una spiga di Piave.
Felicissimi della scelta, ora è il momento di ricoverare la piccola
per toglierli la ruggine di dosso, per renderla pronta al massimo

per la prossima stagione di trebbiatura by Coltivare Condividendo.



lunedì 17 luglio 2017

Falsi collaboratori Coltivare Condividendo

Anche questo ci tocca sentire!!

Ci sono dei falsi collaboratori di Coltivare Condividendo.

Se ci seguite da un po, sicuramente sarete a conoscenza dei nostri progetti ( ma non l'ultimo 😆 ) di selezione genetica partecipata.

Purtroppo, o per fortuna, ci è arrivata questa informazione.
Ci sarebbero delle figure a noi SCONOSCIUTE, nel Trevigiano e in Friuli, ma chissà quante ce ne sono ancora!, che si spacciano per nostri collaboratori, nella speranza 
di poter usare il nostro nome per vendere più facilmente 
i loro prodotti.

Noi abbiamo a cuore i nostri

progetti di selezione genetica partecipativa,

e sarà per questo che, pubblicheremo una lista di persone,
che collaborano con 

Coltivare Condividendo.

Giusto per informazione...ad ora non ci sono figure riconosciute.
Quindi, siamo qui a chiedervi un aiuto, ovvero di diffondere il più
possibile questo articolo, e di segnalarci
IMMEDIATAMENTE qualora trovaste qualcuno che 
usa il nostro nome indebitamente!
Tutto il gruppo di Coltivare Condividendo, prende le distanze da queste figure!

Lo staf di Coltivare Condividendo
( quello vero😂😂😂😂)

venerdì 2 giugno 2017

giornata mondiale della biodinamica.. in Valle di Seren

Il 3 e 4 giugno sono le giornate mondiale dell agricoltura Biodinamica in tutto il mondo.
Anche il gruppo coltivare condividendo partecipa a questo evento, grazie all'amico Andrea Turrin, che
sabato 3 giugno ci invita tutti presso la sua azienda
Alle ore 18 verrà distribuito il preparato cornoletame per aiutare l'anima della terra.
Sabato ci troviamo da Andrea alle ore 17 A SAN SIRO N 9 (VALLE DI SEREN) COMUNE DI SEREN DEL GRAPPA

Portate una pompa a spalla e tanto buon umore
 Per saperne di piu' sulla giornata ...
Il 3 e 4 giugno 2017 in tutto il pianeta le aziende agricole biodinamiche di ogni paese contemporaneamente distribuiranno i preparati biodinamici da spruzzo per esprimere in un gesto più che simbolico l’unità d’intenti e di volontà orientate con convinzione verso la creazione di un nuovo modello agricolo in linea con il presente per lo sviluppo del futuro alimentare, ambientale e sociale del pianeta.
L’iniziativa è promossa dal Josephine Porter Institute e dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica inglese ed è condivisa dalle associazioni biodinamiche di paese in tutto il mondo.
Ispirato dalla “Giornata mondiale di Euritmia” sorge dalla domanda del perchè non c’è ancora un giorno mondiale legato alla agricoltura biodinamica. Un giornata dove la comunità biodinamica mondiale si trova e porta i preparati nella terra, allo stesso orario locale per guarire la Terra Madre. Subito dopo la domanda iniziale, è nata l’dea della “Giornata mondiale dell’ agricoltura biodinamica” .
Ogni agricoltore, giardiniere e amico della agricoltura biodinamica è invitato a partecipare alla “Giornata mondiale di biodinamica 2017” nella propria azienda Agricola.
Nella sera del 03.06.2017 si spruzza il preparato 500, a partire dalle ore 18.00. Il 04.06.2017 al mattino, si spruzza il preparato 501 a partire dalle ore 6.00.
Ogni azienda può decidere se spruzzare nell’intera azienda o solo in alcune aree a seconda della situazione locale. Nel caso si ritenga per la situazione dei terreni/piante, del clima locale, dell’estensione dei terreni di anticipare l’inizio per terminare nella sera, questo non costituisce problema, l’importante è essere in azione nelle ore indicate sopra.
Si sottolinea che se, arrivato il momento per la distribuzione, le condizioni climatiche o lo stato fenologico delle colture interessate all’azione non consentissero l’efficacia della distribuzione dei preparati allora è meglio .
Fonte: agricolturabiodinamica.it