domenica 12 novembre 2017

Coltivarcondividendo, chiama Biodiversità!

Ciao a tutti!


VI INVITIAMO PER VENERDI 17 NOVEMBRE ALLE ORE  20.30 NELLA SALA PARROCCHIALE A SORANZEN (VICINO LA CHIESA)

LA VOSTRA PARTECIPAZIONE È FONDAMENTALE!

ORMAI È ARRIVATO L'AUTUNNO E QUINDI LA FINE DELLA NOSTRA STAGIONE AGRICOLA E QUASI  TUTTI ABBIAMO CONCLUSO I NOSTRI RACCOLTI.


CON QUESTO INCONTRO RICHIAMIAMO TUTTI VOI- SALVATORI DELLA BIODIVERSITÀ- A RIFORNIRE LA CASA DELLE SEMENTI DI COLTIVARE CONDIVIDENDO ( GESTITA IN  MANIERA COLLETTIVA) CON I VOSTRI RACCOLTI!
A TANTI DI VOI È STATO DONATO UNA SACCHETTO DI  QUALCHE VARIETÀ DI SEMI RIPRODUCIBILI PER COLTIVARLA E  PER POI  RIPORTARLA... IN MODO DI AVERE  NUOVA DISPONIBILITÀ PER ALTRI INTERESSATI.👍

IL 25 E 26 NOVEMBRE CI SARÀ IL NOSTRO GRANDE SCAMBIO SEMI A RASAI E STIAMO  PREPARANDO I BANCHETTI.
CON IL VOSTRO AIUTO RIFORNIAMO ANCHE LA MOSTRA DELLA BIODIVERSITÀ.

NON VEDIAMO L'ORA DI SCAMBIARCI LE  ESPERIENZE DI QUESTA STAGIONE!!😊

CONTIAMO SULLA VOSTRA COLLABORAZIONE!

sabato 21 ottobre 2017

Chiamata a raccolto 2017.. prende forma

CHIAMATA A RACCOLTO 2017.. PRENDE FORMA

manca circa un mese a CHIAMATA  A RACCOLTO 2017 ma si stanno già delineando i contorni e le novità di questa edizione della "festa" dedicata alla biodiversità, al coltivare sano e sostenibile, al costruire assieme
La prima novità è  il luogo in cui si svolgerà l'iniziativa, infatti, quest'anno ci spostiamo nel comune di SEREN DEL GRAPPA (BL) presso gli impianti sportivi (in spazio coperto e riscaldato) di Rasai. L' altra Novità è CHE LA GIORNATA SI SDOPPIA!!!
..pertanto vi aspettiamo ..


SABATO 25 NOVEMBRE E DOMENICA 26 NOVEMBRE
a SEREN DEL GRAPPA (BL)
presso gli impianti sportivi di RASAI

indicativamente il programma per le due giornate sarà il seguente (anche se non mancheranno le integrazioni e le piacevoli sorprese)

SABATO 25 NOVEMBRE
Dopo il primo allestimento degli spazi, previsto per la mattina e un confronto tra le varie associazioni e realtà giunte nel feltrino per lo scambio semi della domenica.. 
dalle ore 16.30 CONVEGNO dal titolo "COLTIVIAMO CIBO, RACCOGLIAMO SALUTE) partendo dal "seme" (locale, antico e non manipolato) coltivato con buone pratiche sane e sostenibili.. fino al piatto. Incontro con esperti nutrizionisti,tecnici agricoli, chef

dalle ore 19 sarà disponibile una cena con piatti a base di prodotti locali, tipici, anche da seme antico, coltivati in biologico e
"combinati" nel modo giusto da nutrizionisti e chef

La serata di sabato 25 novembre avrà la sua giusta conclusione con musica e balli. Il tutto avrà inizio alle ore 20.30 con  una serie di musicisti che apriranno il concerto dei BARBAPEDANA (ore 21)Prevista l'animazione di Nicoletta

DOMENICA 26 NOVEMBRE
alle ore 10 verranno aperti al pubblico i due spazi più significativi di CHIAMATA A RACCOLTO 2017.

LA MOSTRA, SCAMBIO DONAZIONE DI SEMENTI ANTICHE locali, riproducibili e non manipolate. Presenti gruppi, realtà, associazioni, scuole provenienti da varie zone d'Italia e dall'estero

La mostra mercato delle produzioni locali, biologiche, sane e sostenibili

tutte quelle realtà, associazioni e scuole  che desiderino partecipare allo scambio sementi ci contattino inviando una mail a coltivarcondividendo@libero.it o a coltivarcondividendo@gmail.com

tutte le aziende, produttori e artigiani che desiderino partecipare al mercatino ci mandino una mail (con descrizione dell'azienda, coltivazioni, metodi di coltivazione, sementi usate ecc..) a: coltivarcondividendo@gmail.com

ben accetti anche artisti, associazioni, realtà che si sentono affini alla giornata

A mezzogiorno possibilità di pranzo con piatti a base di prodotti locali, coltivati senza chimica di sintesi e abbinati nel giusto modo..
Nel pomeriggio CHIAMATA A RACCOLTO 2017 proporrà una nuova iniziativa legata alla nutrizione e al mangiare sano e sostenibile. Una nota nutrizionista ci racconterà una serie di piatti, consociazioni e proprietà benefiche.. piatti che poi potranno essere degustati (piatti realizzati con prodotti locali biologici)

Non mancheranno laboratori per bambini e adulti, musica, svago, giochi e convivialità
Ancora da definire il programma dei convegni della domenica.. ma ci stiamo lavorando

per intanto..ci raccomandiamo.. TENETEVI LIBERI PER SABATO 25 NOVEMBRE E DOMANICA 26 NOVEMBRE.. chiamata a raccolto 2017..vi aspetta !!!!!!!!!!!!!!!



martedì 17 ottobre 2017

Info mercatino Chiamata a raccolto "017

Per partecipare al mercatino di chiamata a raccolto 2017,

è necessario inviare una mail all'indirizzo: coltivarcondividendo@gmail.com


con una breve presentazione della Vostra azienda,

il più dettagliata possibile.


dopo una prima cernita, vi risponderemo sia se la vostra domanda di 

partecipazione avrà esito positivo, sia negativo.

sabato 7 ottobre 2017

torna.. CHIAMATA A RACCOLTO 2017

con grande piacere vi informiamo che anche quest'anno ci sarà...
CHIAMATA A RACCOLTO !!!!!
giornata dedicata alla biodiversità. alla mostra, scambio, donazione sementi "antiche", riproducibili, non manipolate, tipiche e locali, al coltivare sano e sostenibile, alla condivisione di conoscenze, saperi e buone pratiche.
CHIAMATA A RACCOLTO 2017 si terrà
DOMENICA 26 NOVEMBRE
presso gli impianti sportivi di
RASAI di SEREN del GRAPPA (BL)
(spazio coperto e riscaldato) 

Saranno presenti una serie di associazioni, gruppi, realtà di "salvatori di semi" sia dall'Italia che
dall'Estero, che porteranno a Rasai una miriade di patate, fagioli, masi, cereali, orticole, fiori..
Anche quest'anno saranno protagoniste della giornata le scuole, sia bellunesi che non
Siamo ancora in piena fase organizzativa e quindi, chiunque desideri venire a chiamata  a raccolto ci contatti e saremmo ben felici di dargli spazio, dell'ottimo cibo e una calorosa accoglienza.

Oltre allo scambio sementi ci sarà anche un mercatino di prodotti biologici, tipici e locali, coltivati in maniera sana e sostenibile.
Non mancheranno spazi di dibattito, convegni, laboratori per bambini e tanto altro. 
Per conoscere il programma dettagliato di CHIMATA A RACCOLTO 2017 basterà seguire gli aggiornamenti che faremo man mano qui nel nostro blog.
Di certo c'è che sarà dato uno peso più rilevante al cibo. Grazie alla collaborazione con la Pro Loco di Seren del Grappa e a una nutrizionista stiamo pensando a un menù adeguato a questa iniziativa.
Vi aspettiamo domenica 26 novembre a Rasai di Seren del Grappa, stiamo lavorando per costruire una giornata capace di far conoscere le grandi potenzialità e straordinaria qualità della biodiversità, del coltivare sano e del costruire insieme.. e non mancheranno divertimento.. convivialità.. musica e.. belle sorprese..
Se avete delle idee da proporci o vi interessa mostrare o scambiare le vostre sementi.. non indugiate a contattarci


 

giovedì 24 agosto 2017

TUTTI IN CAMPO IL 27 AGOSTO


Vi invitiamo alla festa 

"TUTTI IN CAMPO"

DOMENICA 27 AGOSTO A MARAS DI SOSPIROLO

Il parcheggio si trova presso la Villa Zasso, poi si prosegue la strada sterrata dietro la Villa
a piedi per 500 m circa.


Festa dei CEREALI ANTICHI E DELLA BIODIVERSITà 

in piena stagione!

dalle ore 14 alle 19
Saranno presenti diversi associazioni
  • con l'esposizione, mostra e lo scambio di cereali
  • dimostrazione di mietitrebbie
  • esposizione/mostra e assaggi della grande biodiversità in piena stagione
  • visita in campo di riproduzione
Vi aspettiamo!!!
in caso di maltempo la festa salterà. 

sabato 22 luglio 2017

Mietitrebbia parcellare

Vi abbiamo tenuto sulle spine per un po...

Ma è giunto il momento di svuotare il sacco.

Abbiamo deciso di mettere più forza in campo,
recuperando un progetto portato avanti qualche tempo fa, ma
purtroppo,
in seguito a una attenta analisi.

Ora invece ci siamo! siamo riusciti a recuperare una piccola 

Mietitrebbia parcellare!!!

E' con grande, grandissima gioia che vi annunciamo la voglia di ripartire con 

il recupero dei vecchi cereali locali, che derivano sempre e solo da semi antichi, 

riproducibili.

come vi ho appena detto, la voglia di lanciare questo progetto,
già c'era, ma non bastava.
infatti mancava la possibilità di raccogliere il prodotto in maniera autonoma,
pulita, ...e come volevamo noi ;-)
con questa mitica class, sarà possibile dividere totalmente l'intero raccolto di una parcella
da un altra tipologia di cereale, dando la possibilità

di tenere il seme in purezza.

Dopo una attento studio su quale macchina usare, è partita la ricerca, 
che è durata mooooolto tempo.Poi,
come per magia, siamo riusciti a trovare LEI!
Dovremmo anche darle un nome, FORZA, DATECI UNA MANO!!
siamo andati a prenderla per portarla a casa, e dopo un estenuante 
viaggio, 
(come vedete, la trebbia, si può spostare grazie a un rimorchio trainato da un furgone)
siamo anche riusciti a testarla, e dopo aver lavorato circa 15.000 metri,
siamo riusciti a conoscerla meglio


Questa è una spiga di Piave.
Felicissimi della scelta, ora è il momento di ricoverare la piccola
per toglierli la ruggine di dosso, per renderla pronta al massimo

per la prossima stagione di trebbiatura by Coltivare Condividendo.



lunedì 17 luglio 2017

Falsi collaboratori Coltivare Condividendo

Anche questo ci tocca sentire!!

Ci sono dei falsi collaboratori di Coltivare Condividendo.

Se ci seguite da un po, sicuramente sarete a conoscenza dei nostri progetti ( ma non l'ultimo 😆 ) di selezione genetica partecipata.

Purtroppo, o per fortuna, ci è arrivata questa informazione.
Ci sarebbero delle figure a noi SCONOSCIUTE, nel Trevigiano e in Friuli, ma chissà quante ce ne sono ancora!, che si spacciano per nostri collaboratori, nella speranza 
di poter usare il nostro nome per vendere più facilmente 
i loro prodotti.

Noi abbiamo a cuore i nostri

progetti di selezione genetica partecipativa,

e sarà per questo che, pubblicheremo una lista di persone,
che collaborano con 

Coltivare Condividendo.

Giusto per informazione...ad ora non ci sono figure riconosciute.
Quindi, siamo qui a chiedervi un aiuto, ovvero di diffondere il più
possibile questo articolo, e di segnalarci
IMMEDIATAMENTE qualora trovaste qualcuno che 
usa il nostro nome indebitamente!
Tutto il gruppo di Coltivare Condividendo, prende le distanze da queste figure!

Lo staf di Coltivare Condividendo
( quello vero😂😂😂😂)

venerdì 2 giugno 2017

giornata mondiale della biodinamica.. in Valle di Seren

Il 3 e 4 giugno sono le giornate mondiale dell agricoltura Biodinamica in tutto il mondo.
Anche il gruppo coltivare condividendo partecipa a questo evento, grazie all'amico Andrea Turrin, che
sabato 3 giugno ci invita tutti presso la sua azienda
Alle ore 18 verrà distribuito il preparato cornoletame per aiutare l'anima della terra.
Sabato ci troviamo da Andrea alle ore 17 A SAN SIRO N 9 (VALLE DI SEREN) COMUNE DI SEREN DEL GRAPPA

Portate una pompa a spalla e tanto buon umore
 Per saperne di piu' sulla giornata ...
Il 3 e 4 giugno 2017 in tutto il pianeta le aziende agricole biodinamiche di ogni paese contemporaneamente distribuiranno i preparati biodinamici da spruzzo per esprimere in un gesto più che simbolico l’unità d’intenti e di volontà orientate con convinzione verso la creazione di un nuovo modello agricolo in linea con il presente per lo sviluppo del futuro alimentare, ambientale e sociale del pianeta.
L’iniziativa è promossa dal Josephine Porter Institute e dall’Associazione per l’Agricoltura Biodinamica inglese ed è condivisa dalle associazioni biodinamiche di paese in tutto il mondo.
Ispirato dalla “Giornata mondiale di Euritmia” sorge dalla domanda del perchè non c’è ancora un giorno mondiale legato alla agricoltura biodinamica. Un giornata dove la comunità biodinamica mondiale si trova e porta i preparati nella terra, allo stesso orario locale per guarire la Terra Madre. Subito dopo la domanda iniziale, è nata l’dea della “Giornata mondiale dell’ agricoltura biodinamica” .
Ogni agricoltore, giardiniere e amico della agricoltura biodinamica è invitato a partecipare alla “Giornata mondiale di biodinamica 2017” nella propria azienda Agricola.
Nella sera del 03.06.2017 si spruzza il preparato 500, a partire dalle ore 18.00. Il 04.06.2017 al mattino, si spruzza il preparato 501 a partire dalle ore 6.00.
Ogni azienda può decidere se spruzzare nell’intera azienda o solo in alcune aree a seconda della situazione locale. Nel caso si ritenga per la situazione dei terreni/piante, del clima locale, dell’estensione dei terreni di anticipare l’inizio per terminare nella sera, questo non costituisce problema, l’importante è essere in azione nelle ore indicate sopra.
Si sottolinea che se, arrivato il momento per la distribuzione, le condizioni climatiche o lo stato fenologico delle colture interessate all’azione non consentissero l’efficacia della distribuzione dei preparati allora è meglio .
Fonte: agricolturabiodinamica.it

sabato 27 maggio 2017

domenica 28 maggio.. due eventi molto importanti

DOMENICA 28 MAGGIO SARÀ UNA GIORNATA RICCA DI EVENTI ED APPUNTAMENTI.. DUE QUELLI PIÙ "IMPORTANTI" 
(parteciperemo ad entrambe)

a FELTRE si terrà "Bio su-per Centro" serie di eventi, iniziative, esposizione, conferenze e mercato tutto dedicato al biologico 
Il tutto si terrà in centro a Feltre..
Per ulteriori informazione e dettaglio del programma cliccare qui 
Credimo sia molto importante parlare di biologico e mostrare chi lo fa. Sono molte le belle realtà bellunesi capaci di connougare biodiversità e biologico

a Cison di Valmarino (TV) si terrà la marcia 
"Stop Pesticidi"
Prenderà il via domenica 28 maggio alle 10.30, con Prenderà il via domenica 28 maggio alle 10.30, con partenza da Cison di Valmarino e arrivo a Follina (in provincia di Treviso), la “Marcia stop pesticidi” promossa per sensibilizzare sull'uso di pesticidi e diserbanti in agricoltura e proporre un cambiamento nell'agricoltura e nelle politiche agricole.

l Comitato organizzatore propone a tutte le realtà aderenti e a tutti coloro che partecipano alla Marcia, questa Carta della Marcia:
  • La Marcia vuole essere una marcia popolare, libera, aperta a tutti e pacifica.
  • La Marcia nasce da un Appello che chiediamo a tutti di sostenere e di diffondere.
  • Chiediamo a tutti di non esporre bandiere, striscioni o altro con simboli di Partiti e organizzazioni sindacali, né di aziende commerciali di qualsiasi genere
  • Chiediamo a tutti di marciare pacificamente evitando uso di fumogeni, spray e altri oggetti o azioni che possano arrecare offesa ai luoghi e alle persone.
  • Chiediamo di mantenere una forma di rispetto davanti all' Abbazia di Follina dove la manifestazione prevede un raccoglimento particolare.
  • Chiediamo di non abbandonare rifiuti di qualsiasi genere durante il percorso e la sosta presso il parco Wipfeld (possibilmente ognuno provveda a riportarseli a casa) nel rispetto dell'ambiente e in sintonia con la finalità dell’iniziativa.
  • Chiediamo che gli animali siano tenuti a guinzaglio e che i proprietari siano muniti apposito sacchettino.
per ulteriori informazioni cliccare qui

martedì 9 maggio 2017

Nuovo progetto per Coltivare Condividendo

Le nostre teste e i nostri cuori, non sono mai fermi. è per questo,
che siamo qui per un nuovo progetto.
La nostra Amica Gioia, sto cercando dei laureandi, per un progetto interessante. 
Di seguito alcune informazioni utili:
Stiamo cercando uno studente laureando in Scienze Biologiche, Biotecnologie, scienze dell'Alimentazione e della Nutrizione Umana, etc. per un ipotesi di ricerca ai fini di una tesi sperimentale sullo studio dei valori nutrizionali di varietà antiche di fagiolo coltivabili in ambiente montano (Bellunese). In collaborazione con: Coltivare Condividendo e Nutrizionisti per l'Ambiente (NUPA).
Per ulteriori informazioni scrivere a gioia.dallagasperina@gmail.com

Vi aspettiamo come sempre, numerosi!
e mi raccomando, spargete la voce ;-)

mercoledì 3 maggio 2017

Distribuzione sementi per la riproduzione partecipativa

Finalmente ci siamo! Lunedì 8 maggio alle ore 20.30 nella sala parrocchiale a Soranzen, ci sarà  la distribuzione delle sementi per la riproduzione partecipativa.
Sarà una serata fondamentale per quanto riguarda la riproduzione delle sementi di mais, fagiolo, zucca. Spiegheremo tutto ciò che c'è da sapere per poter partire con la semina, e vi consegneremo delle schede d'istruzione.

La serata è aperta a tutti, quindi se avete degli amici curiosi, non esitate a portarli con voi!

lunedì 24 aprile 2017

"chi semina raccoglie" una gran bella giornata condivisa

Un grazie di cuore alle centinaia di persone che hanno partecipato e hanno reso speciale.. CHI SEMINA RACCOGLIE.. la giornata dedicata alla biodiversità, allo scambio sementi.. al costruire assieme e al condividere..

Il tutto si è svolto a Porcen, frazione del Comune di Seren del Grappa e ha avuto inizio, in una splendida giornata baciata dal sole primaverile, con una bella passeggiata Un centinaio le  persone che, guidati da Ezio De Cet hanno avuto la possibilità di riconoscere piante spontanee e ammirare deliziosi scorci del territorio porcenese.
La  passeggiata che è culminata con una visita in campo dove si sono svolte una serie di dimostrazioni tecniche di vangatura (con vanghe auto costruite), di cumuli di compostaggio e coltivazione. Tecniche e metodologie che uniscono saperi antichi e conoscenze moderne, per un coltivare sano e sostenibile esente dalla chimica di sintesi e molto rispettosa della fertilità del suolo e della biodiversità
Nel pomeriggio i banchetti di scambio sementi e
saperi sono stati presi d'assalto e una miriade di sementi antiche, riproducibili e non manipolate sono state donate e affidate ad appassionati e coltivatori poco propensi a utilizzare ibridi, super ibridi e sementi pesantemente manipolate
Gran finale con la musica del gruppo "Al Tei" .. tra balli, danze, chiacchiere e sorrisi.. il proposito di tutti è di ripetere eventi di questo tipo che creano o consolidano percorsi condivisi..pratici e concreti

Un grazie sentito all'associazione che gestisce il Casel per la disponibilità e il supporto e a tutti a volontari che hanno consentito di costruire un evento così bello, partecipato e sentito


Si è appena conclusa la bella giornata "porcenese" che le sementi del gruppo coltivare condividendo sono già in viaggio per il Primiero
Infatti martedì 25 aprile all'interno della festa di primavera, che si svolgerà in Val Canali presso
Villa Welsperg, ci sarà (nel pomeriggio) uno spazio per lo scambio semi e una conferenza sulla selezione delle sementi

sabato 15 aprile 2017

CHI SEMINA RACCOGLIE.. RITORNA!!!

Tutto..o quasi..ebbe inizio in un' assolata giornata di fine febbraio 2010.. la prima giornata di mostra e scambio sementi organizzata dal gruppo coltivare condividendo.. giornata che intitolammo.. "chi semina raccoglie"
A distanza di 7 anni..
... CHI SEMINA RACCOGLIE RITORNA !!!!!
Cambia il luogo e la data ma lo spirito, l' energia e il desiderio di condividere sementi.. piantine.. (non ibride e non manipolate..ma riproducibili e vitali),, conoscenze.. saperi ed esperienze è rimasto lo stesso

CHI SEMINA RACCOGLIE... ritorna
DOMENICA 23 APRILE 2017 
a PORCEN dI SEREN del GRAPPA (BL)
La giornata dedicata alla biodiversità, al passeggiare tra erbe spontanee e natura.. allo sporcarsi le mani con prove pratiche in campo.. avrà inizio alle ore 10 quando, nei pressi del "Casel di Porcen", sarà possibile visitare la mostra delle sementi antiche bellunesi e scambiare semi e piantine, ovviamente da sementi antica, riproducibile e non manipolata.
Non mancheranno spazi dedicati ai bambini e laboratori di vario genere.
Dalle ore 11 chi vorrà potrà partecipare a una escursione con riconoscimenti di piante spontanee e illustrazione delle tipicità del territorio "porcenese".
Lungo il percorso (molto facile e accessibile a tutti)
previste alcune soste in campo dove verranno illustrate una serie di tecniche di realizzazione di cumuli sia per il compostaggio che per il coltivare diretta su cumulo caldo. Ci saranno anche dimostrazioni di uso di vanghe (anche auto prodotte)
Il tragitto terminerà al Casel di Porcen 
A caratterizzare il pomeriggio ci saranno due importanti momenti. Dopo un breve resoconto della mattinata e delle erbe spontanee trovate durante l'escursione, sarà possibile partecipare a un dibattito con una biologa nutrizionista che illustrerà i benefici delle leguminose nella nostra dieta
"Chi semina raccoglie" avrà un epilogo festoso e conviviale con l'esibizione (dalle ore 16) del gruppo folck "Al Tei" composto dai noti Toni Vago e Andrea   
Da Cortà.

Una giornata, quindi, all'insegna della convivialità, del coltivare sano, sostenibile e biodiverso.. del costruire relazioni condividendo conoscenze, saperi e una bella energia..
Vi aspettiamo a Porcen domanica 23 aprile !!!  

per chi vuole riassaporare le atmosfere della prima edizione di "chi semina raccoglie" ... cliccare qui 

mercoledì 12 aprile 2017

Chi Semina Raccoglie

Il gruppo Coltivare Condividendo, 
è lieto di invitarvi al prossimo evento che 
si terrà il 23 aprile a Porcen
Ci aspetterà una giornata con una bella 
passeggiata didattica dove potremmo imparare 
a riconoscere le erbe spontanee,
una prova in campo che fa sempre bene per togliere la ruggine di dosso,
il pranzo,
e per concludere la Musica!, accompagnata dal gruppo
Al Tei,
e tanta allegria!
Vi aspettiamo!!

martedì 4 aprile 2017

SEMINATRICE MANUALE

SEMINATRICE MANUALE

Di solito, nel periodo di ferma lavorativa, si passa molto tempo nel garage per riparare gli attrezzi mal conci dopo la stagione, o più semplicemente a ideare qualche nuova diavoleria da usare in campo.E allora oggi, vi regaliamo queste foto gentilmente offerte dal nostro amico DIEGO.

Si tratta di una seminatrice fai da te come si può ben vedere :-), ideata con un po di ingegno e buona volontà.




A volte basta davvero poco per fare con quelle cose che abbiamo attaccate alle braccia: LE MANI.

E voi???

Che cosa avete costruito?



venerdì 31 marzo 2017

Permacultura e Food forest 2017

Permacultura e Food forest
La stagione 2017 è alle porte, e allora non bisogna arrivare impreparati!
Condividiamo con Voi 2 locandine interessanti: 
La prima si tratta di un corso di permacultura che si terrà a Valmorel

La seconda invece per un corso di Food Forest, che si terrà presso la biblioteca di Limana
E' proprio vero, non si smette mai di imparare. 
E allora che cosa aspettiamo?! Forza che c'è ancora posto!


martedì 28 marzo 2017

A scuola con Luca Conte

A SCUOLA CON LUCA CONTE
 
SABATO 1 APRILE Coltivare Condividendo vi aspetta a Sedico presso Villa Patt per una lezione tenuta dall'agronomo Luca Conte (della Scuola
Esperenziale) sulla "fertilità del suolo e tecniche di coltivazione biologiche"
Il tutto avrà inizio alle ore 14.45 presso la sala conferenze

Al termine della lezione ci sarà la condivisione delle sementi per chi vorrà partecipare ai progetti di riproduzione, selezione e miglioramento genetico partecipativo in campo


mercoledì 8 marzo 2017

APPUNTAMENTI DI MARZO 2016

Sono da poco tornati da Roma, dove sono stati mostrati durante la trasmissione televisiva Geo&Geo, e ora sono porti a girovagare per il Veneto. 
I fagioli antichi, tipici, bellunesi saranno protagonisti di una serie di manifestazioni che caratterizzeranno il mese di marzo.

Domenica 12 marzo saremo a CASTELFRANCO VENETO (TV) ospiti del ristorante stellato Feva. Un ottimo connubio biodiversità e cucina, sapori antichi intrisi di storia e tradizione affidati a capacità di proporre e accostare gusti. 
Per avere maggiori informazioni cliccare qui

Domenica 19 saremo invece a Mogliano veneto ospiti degli amici di altro mercato




Infine  il 26 marzo saremo a Lonigo (VI) alla giornata dedicata alla biodiversità

Vi aspettimo!!!!

Da aprile saremo invece presenti nel bellunese e in Primiero...
..tempo permettendo tornerà lo storico appuntamento con "CHI SEMINA RACCOGLIE" ...

Da non scordare che proseguono i nostri progetti in difesa della biodiversità   Per conoscerli cliccare qui

giovedì 2 marzo 2017

Recuperare, moltiplicare, diffondere la biodiversità.. progetti 2017

Recuperare, moltiplicare, migliorare, diffondere la biodiversità è una delle prerogative del Gruppo Coltivare Condividendo. Il tutto fatto in maniera partecipata e partecipativa, condividendo conoscenze, saperi, metodi e pratiche, avvalendosi della consulenza di tecnici ed esperti.

I semi che in questi anni abbiamo recuperato in zona, che abbiamo moltiplicato e migliorati geneticamente in campo, che abbiamo affidato a coltivatori affinchè li coltivassero in modo sano e sostenibili (senza uso di chimica di sintesi) NON hanno mai visto un laboratorio o una ditta sementiera. Sono sementi tramandate di generazione in generazione, che affideremo ai nostri figli e nipoti.

Con questo spirito stiamo avviando e continuando una serie di progetti anche in questo 2017.

Già partito il progetto di "moltiplicazione, selezione e miglioramento genetico partecipativo in campo di antiche varietà locali": Lo scorso anno questo progetto ci ha dato molte soddisfazioni, sia per il buon numero di partecipanti, che per i risultati ottenuti. Siamo riusciti ad aumentare la quantità di seme di una decina di varietà di fagioli, e accantonato una buona quantità di "buon seme" di 6 varietà di fagioli e 6 di mais. Sementi che non resteranno chiuse in un frigo ma verranno affidate a coltivatori desiderosi di prendersi cura di questa varietà "riproducibili e non manipolate".
Abbiamo già fatto i primi incontri, decisamente molto interessanti, con una quindicina di "nuovi" coltivatori, il progetto è comunque ancora aperto a chi desideri partecipare ai progetti sia di moltiplicazione che di selezione e miglioramento genetico in campo 
(lo scorso anno abbiamo adottato questa metodologia)

 Progetto scuole. Teniamo molto a questo progetto che prevede incontri in classe (teorici) in cui portiamo le sementi antiche bellunesi per farle conoscere a bambini e ragazzi, ma anche
collaborazioni per realizzare orti scolastici. Affidiamo sementi riproducibili e aiutiamo nella coltivazione (biologica) e selezione delle sementi. A cio', spesso, si affiancano progetti di psicomotricità e lezioni sulla nutrizione. Lo scorso anno abbiamo affidato alla scuola primaria di Soranzen (Cesiomaggiore) i semi di nonno Mario e i risultati di coltivazione e riproduzione sono stati decisamente buoni.
(per avere maggiori informazioni cliccare qui)

progetto "biblioteche dei semi" progetto il cui nome è ancora in definizione. Copiando progetti simili sparsi in varie realtà italiane, da quest'anno, costruiremo una serie di spazi in aziende e campi di partecipanti ai nostri progetti, delle vere e proprie biblioteche dei semi antichi. In questi luoghi sarà possibile vedere e conoscere una serie di sementi di fagioli, mais, cereali, orticole ecc... condividere conoscenze e ricevere dei semi di queste varietà, con l'impegno di restituirne una parte in futuro. 
Attualmente hanno aderito al progetto: 
- Az. Andrea Turrin (San Siro - Valle di Seren BL), 
- Vivaio biologico il Ruscello (Porcen di Seren del Grappa BL) 
- Johannes Keintzel (Maran di Sospirolo BL)  
- Az Simone Gaio (Imer - primiero TN) Ma come detto il progetto è in piena costruzione

Oltre a questi molti altri sono i progetti in costruzione, e siamo sempre disponibili ad accogliere ogni proposta ed iniziativa. 
Per ogni informazione siamo contattabili telefonicamente, via mail o in qualche piazza o luogo in cui siamo ben felici di portare le nostre sementi o raccontare le nostre esperienze
   

lunedì 30 gennaio 2017

Video di "chiamata a raccolto 2016"

E' passato un po' di tempo da quando migliaia di persone hanno affollato Villa Patt a Sedico in occasione di "Chiamata  a raccolto 2016"
Grazie a Caterina abbiamo la possibilità di rivivere e riassaporare frammenti e sensazioni di quella bellissima giornata



Ovviamente "ri-ringraziamo" tutti coloro che hanno contribuito a rendere "chiamata a raccolto" un momento per davvero speciale !!
Ripensare e rivivere quei momenti ci da una bella dose di vitalità e positività per dare maggiore energia ai vari progetti avviati in questo 2017. 
Nel "progetto riproduzione, selezione e miglioramento genetico partecipativo delle varietà antiche  e locali", nel "progetto scuole", nel "progetto costruzione di biblioteche delle biodiversità (luoghi in cui è possibile vedere e ricevere sementi antiche) e nei tanti progetti in cantiere .. c'è un bel po' di "energia condivisa di chiamata a raccolto"
Aiutateci a salvare e diffondere la biodiversità, le sementi che ci hanno lasciato i nostri avi, che non sono mai state manipolate in nessun laboratorio.. che sono RIPRODUCIBILI.. e potremmo lasciare in eredità ai nostri figli.. alle future generazioni..